A Roma si sta svolgendo la sesta edizione del Festival internazionale di Storytelling organizzato da “Raccontamiunastoria“, storica associazione di storytelling guidata da Paola Balbi e Davide Bardi.

L’amicizia fra Narrazena e Raccontamiunastoria è di lunga data e viene ulteriormente rafforzata quest’anno dalla presenza di due membri dell’associazione genovese al Festival: Serena Zampolli e Lorenzo Caviglia.

Lorenzo e Serena hanno rappresentato Genova nello spettacolo della FIST – Federazione Italiana di Storytelling “Lo Stivale dalle Mille Voci” dedicato alle “Fiabe italiane” raccolte da Italo Calvino.  “Lo stivale” è un progetto ideato e coordinato dalle storytellers Giovanna Cavasola, Mariella Bertelli e Martina Rigoni della FIST e si articola in due performances, una per ogni fine settimana del festival. L’obbiettivo è quello di fare conoscere la FIST al vasto pubblico del Festival, nonché incentivare la collaborazione e lo scambio fra gli storytellers italiani dislocati nelle varie città. Insieme a Lorenzo e Serena, questa prima parte de “Lo stivale” ha visto raccontare storytellers di Sagapò Teatro – Bolzano, Storytelling Torino e Raccontamiunastoria.

Sempre al Festival, oltre a partecipare al progetto della FIST, Lorenzo è anche protagonista, insieme a Martina Pisciali (Storytelling Torino), dello spettacolo di storytelling “E bussò alla porta…” che sarà in scena domenica 27 settembre e che esorcizza la paura di Signora Morte raccontandone le peripezie nel folklore europeo. Inoltre, Lorenzo è uno degli storytellers selezionati da Raccontamiunastoria per dare vita alle leggende dell’Antica Roma durante lo spettacolo itinerante di domenica intitolato “A spasso con i Sette Re”, uno dei cavalli di battaglia dell’associazione romana.

Le fotografie sono un mix (non uniforme) di immagini scattate da Fabrizio Lombardozzi e Alessandro Rudi (che ringraziamo di cuore)

Narrazena al Festival internazionale di Storytelling di “Raccontamiunastoria” a Roma

Un pensiero su “Narrazena al Festival internazionale di Storytelling di “Raccontamiunastoria” a Roma

I commenti sono chiusi.